CORSO  CONSIGLIERE PARLAMENTARE

 

(ROMA IN SEDE e ONLINE IN VIDEOCONFERENZA)

 

IN VISTA DEI PROSSIMI CONCORSI CHE VERRANNO BANDITI  NEI PROSSIMI MESI LA SCUOLA ORGANIZZERA’ UN CORSO DI PREPARAZIONE.
AL MOMENTO NON E’ ANCORA POSSIBILE ISCRIVERSI.
NON APPENA VERRA’ PUBBLICATO IL BANDO DI CONCORSO VERRA’ PUBBLICATO IL CALENDARIO DEL CORSO E SARA’ POSSIBILE PERFEZIONARE L’ISCRIZIONE

 

 

 

I DOCENTI: I docenti del corso sono  :

 

Vincenzo Davide GrecoNotaio, già Magistrato OrdinarioDottore di Ricerca presso l’Università Roma Tre, Avvocato

Domenico Pittella , Avvocato, Dottore di Ricerca in diritto civile presso l’Universita’ Roma Tre, Docente incaricato in corsi universitari e post-universitari.

Michele Bray, vincitore del concorso per Prefetto, Dottore di Ricerca presso l’Università La Sapienza di Roma, Avvocato

Rosella Di Cesare, Consigliere Parlamentare del Senato della Repubblica

Daniele Piccione, Consigliere Parlamentare del Senato della Repubblica,Professore universitario in diritto Costituzionale

 

Tutte le lezioni e tutte le correzioni del corso vengono svolte personalmente ed esclusivamente dai docenti.

Grazie al numero chiuso di iscritti è possibile seguire individualmente e personalmente tutti i corsisti.

Le principali caratteristiche del corso sono :

NUMERO CHIUSO 50 :

Al fine di seguire individualmente ogni iscritto e di correggere analiticamente e personalmente i temi è previsto un numero massimo di iscritti pari a 50.

Non è infatti nostro interesse avere una pletora di iscritti non motivati o con poco tempo da dedicare allo studio, data la complessità del percorso che si intende intraprendere insieme.

Ogni iscritto verrà seguito individualmente dal docente, senza alcuna intermediazione da parte di tutor o assistenti o collaboratori.

In caso di esaurimento dei posti verrà data priorità all’ordine di iscrizione.

ASSISTENZA CONTINUA SETTIMANALE : Nel corso della settimana sarà possibile contattare individualmente, via mail, i docenti per ogni tipo di chiarimento o dubbio sul programma di studio o sulle lezioni o temi svolti.

CENTRALITA’ DEL TEMA SCRITTO E DELLE ESERCITAZIONI  :

Una delle principali caratteristiche della scuola ( sin dal primo corso che abbiamo organizzato)  è la centralità del “tema” nel programma del corso.

Spesso si ha quasi l’impressione di preparare un concorso orale e non un concorso scritto !

I temi verranno corretti esclusivamente dal docente e non da terze persone.

Sarà possibile in ogni momento, anche dopo la lezione, chiedere direttamente al docente ulteriori delucidazioni sulla correzione.

Per ogni tema verrà compilata ed inviata una dispensa contenente lo schema analitico di tema svolto dal docente e il “miglior elaborato” fra quelli corretti.

Le tracce non avranno ad oggetto questioni “meramente giurisprudenziali”, ma saranno formulate in modo tale da poter essere svolte anche non conoscendo in alcun modo gli orientamenti giurisprudenziali sulla questione.

La correzione di ogni traccia sarà analitica e non sommaria : nel corpo dell’elaborato ed in calce verranno indicate analiticamente le criticità emerse nel corso della correzione ( non solo di diritto ma anche di stile, metodo, originalità ).

Ogni elaborato corretto recherà in calce la firma del docente  che ha provveduto alla correzione.

ASSEGNO DI STUDIO :  verranno indicate delle parti del programma da studiare sul manuale al fine di integrare il programma delle lezioni e al fine di arrivare a fine corso con una copertura tendenzialmente piena del programma. Verranno consigliati i manuali di studio ed i codici da utilizzare.